fbpx

Cosa è e come sfruttare una landing page per aumentare le conversioni

Jweb Studio > Blog > Cosa è e come sfruttare una landing page per aumentare le conversioni

Cosa è e come sfruttare una landing page per aumentare le conversioni

Se c’è una tattica vincente nel web marketing per aumentare l’acquisizione di contatti, le vendite o le conversioni in generale, questa è la landing page.
Pertanto, se siete alla ricerca di un modo per aumentare il vostro ROI, vi consiglio caldamente di continuare la lettura di questo articolo.

Cosa è una landing page

La landing page è una pagina web dalla struttura un po’ particolare, in grado di catturare il visitatore e conquistarlo al punto tale di convincerlo ad effettuare la conversione desiderata.
Generalmente ci imbattiamo in una landing page quando clicchiamo su un annuncio su Facebook o su un altro sito, oppure quando clicchiamo sul link di una newsletter.

Sono caratterizzate da una struttura ad imbuto, che fornisce tutte le informazioni possibili per convince chi la naviga a compiere una determinata azione, che può essere un acquisto, la compilazione di un modulo, la registrazione ad un evento o altro.

Perché creare una landing page e non un sito web?

La landing page è preferibile nel caso in cui siamo sicuri di voler fare un determinato percorso obbligato ai nostri visitatori. Nel caso di un e-commerce, ad esempio, la creazione di una landing page può essere la soluzione vincente per vendere un particolare prodotto sul quale si punta tantissimo.

La landing page può essere inoltre il punto di partenza di un percorso (detto anche funnel) più ampio e comprendente diversi step diversi. Volendo vendere un corso di qualche centinaia/migliaia di euro, per esempio, la landing page può essere utile in una fase iniziale per acquisire contatti potenzialmente interessati al corso stesso, ai quali proporremo nel tempo delle mail che approfondiscono ulteriormente gli argomenti del corso che vendiamo e quali sono i vantaggi che gli iscritti ne trarranno.

Funnel di marketing

Come è strutturata una landing page

“Cosa ha di particolare una landing page?” vi starete chiedendo. Beh, ora lo vedremo insieme.
Una landing page ha generalmente una struttura molto snella e ben scandita, il cui focus è mettere in risalto solo le cose più importanti: il messaggio che vogliamo trasmettere, la call to action e il modulo di contatto o il bottone di acquisto (a seconda dell’obiettivo che si vuole raggiungere).

Per questo motivo, generalmente è priva di qualsivoglia menù di navigazione. Non è una pagina che si trova navigando sul sito, è una pagina di atterraggio a seguito di una campagna: non ha pertanto senso dare al visitatore delle “vie di fuga”. Il vostro potenziale cliente deve stare là, incollato alla landing page e leggerla tutta, fino in fondo.
Lo scopo di una landing page è quindi avere tutti gli elementi che avrebbe un sito internet completo, ma condensati e riassunti in una sola pagina.
Le domande che una normale persona si farà una volta atterrata sulla vostra pagina, alla quale dovrete necessariamente rispondere, sono:

  1. Cosa ci faccio qui?
  2. Di cosa parla questa pagina?
  3. Perché dovrei lasciare i miei dati o acquistare qualcosa da questa pagina?
  4. Chi è l’azienda/il professionista che mi sta offrendo questa opportunità? Ha delle referenze?
  5. Cosa guadagno se faccio quello che mi chiedono?

Come aumentare il tasso di conversione

Per rispondere all’ultimo punto dell’elenco precedente, mettiamoci nuovamente un attimo nei panni del visitatore. Magari è arrivato alla fine della vostra landing page ed è interessato a quanto avete scritto, ma per quale motivo dovrebbe effettuare l’azione che voi vi aspettate da lui?
Per far leva e spingere la conversione c’è una strategia vincente, ovvero offrire al visitatore un’occasione irrinunciabile oppure un contenuto di valore gratis.
Un esempio di contenuto gratuito può essere un ebook che spiega come risolvere una problematica legata all’argomento che avete trattato nella landing page, oppure offrire uno sconto irripetibile sul vostro prodotto/servizio sono sicuramente degli ottimi incentivi in grado di fare gola ad una persona già potenzialmente interessata a quello che state offrendo.


Leggi anche: Siti web: i rischi del fai da te


 

Se desideri saperne di più sulle landing page, contattaci.

Qui invece puoi visionare una nostra recente landing page.

 

Ultimo aggiornamento: giugno 2019

By | 2019-06-24T17:04:41+00:00 22 settembre 2017|Web Marketing|