web marketing per promuovere la tua attività locale online

7 strategie di web marketing per promuovere la tua attività locale online

Secondo gli ultimi dati di Google, le persone cercano risposte alle proprie necessità, compiendo soprattutto ricerche local, ovvero quel tipo di ricerche contenenti il termine “vicino a me” o “vicino a “, per cercare prodotti e attività del territorio [fonte: Google Trends Febbraio 2020- Febbraio 2021]

Se consideriamo, inoltre, che l’88% delle persone che effettuano ricerche di attività commerciali locali dal loro dispositivo mobile chiama o visita l’attività entro 24 ore, [fonte Hubspot] ci rendiamo conto di quante concrete opportunità offra il web. 

È per questo motivo, che per le piccole o grandi attività diventa sempre più importante sviluppare una strategia di web marketing locale, per farsi trovare online dai potenziali clienti che vivono nelle vicinanze.

Come promuovere la tua attività local online

Scopriamo quali sono le strategie di web marketing più efficaci per promuovere un’attività a livello locale online.

1. Google My Business: strumento per eccellenza della Local SEO

Affinché la tua attività locale possa essere trovata dagli utenti su Google, occorre prima di tutto creare la scheda di Google My Business (GMB).

Un servizio completamente gratuito che ti permette di inserire e gestire tutte le informazioni relative alla propria attività, quali indirizzo, recapito telefonico, email, sito web (già ben ottimizzato), orari di apertura, servizi proposti, foto e recensioni.

Al momento della creazione del profilo, è importante verificare che tutte le informazioni inerenti alla tua azienda (inclusa la categoria commerciale) siano corrette e corrispondenti alle informazioni contenute all’interno del sito web, perché ciò attribuisce a Google la legittimità della tua azienda.

Google My Business rilascia sempre nuove funzionalità, che da un lato migliorano l’esperienza degli utenti e dall’altro la visibilità online delle attività locali.

L’ultima novità riguarda la possibilità di inserire le informazioni sull’accessibilità delle attività commerciali da parte di persone disabili con carrozzina.

Qual è Il vantaggio di avere una scheda di Google My Business?

Google My Business può davvero dare una spinta sostanziale alla tua attività! 

Impostare correttamente la scheda My Business è il primo passo per creare la tua presenza sui motori di ricerca e intercettare le ricerche local effettuate dai clienti nelle vicinanze.

Il prossimo passo è posizionarsi al di sopra delle aziende competitor che potrebbero comparire per le stesse ricerche local per cui compare la tua azienda.


Per approfondire l’argomento, leggi: Come posizionarti al di sopra dei tuoi competitors con Google My Business


2. Local Pack e Google Maps

L’ottimizzazione del profilo My Business incide anche sul Local Pack, ovvero i risultati di ricerca mostrati direttamente in Google Maps, con le informazioni più importanti e la possibilità di chiamare l’attività con un semplice click sull’icona della cornetta.

Generalmente i risultati mostrati in Google Maps sono solo tre e i criteri (molto selettivi) con cui Google sceglie chi premiare riguardano:

  • Pertinenza: Quanto è pertinente l’attività rispetto alla ricerca dell’utente?
  • Distanza: Quanto è distante l’attività da dove viene geolocalizzata la ricerca dell’utente?
  • Evidenza: Quanto è autorevole, nota e ben recensita l’attività?

Per i primi due criteri è fondamentale completare in modo preciso ed esaustivo il profilo My Business.

Per il terzo occorre innanzitutto invogliare i clienti a rilasciare una recensione e poi ricordarsi di rispondere e moderare le interazioni. Infine, anche le menzioni e i link in entrata verso il proprio sito incidono sul ranking della Local Pack.

3. Local SEO: ottimizzare i siti web per le ricerche locali

Più volte è stata ribadita l’importanza di un sito ben ottimizzato. Ma in realtà cosa vuol dire?

Significa progettare un sito web che sia in grado di rispondere in tutto e per tutto alle necessità dell’utente, a partire dai contenuti fino alla sua struttura di navigazione.

Lo scopo è sempre uno: riuscire a posizionarsi nei risultati organici per le ricerche local effettuate dagli utenti.

Come far capire ai motori di ricerca che la nostra attività vende prodotti o servizi in specifiche località?

In quanto agenzia specializzata in creazione di siti web e posizionamento precisiamo che si tratta di un lavoro lungo: si parte con la selezione delle keyword local più appropriate al business e si prosegue con la progettazione e monitoraggio del sito nel tempo.

Un’altra soluzione è investire nel blog! Scrivere articoli, news, utilizzando le long tail keyword, ossia parole chiave a coda lunga, capaci di intercettare i bisogni degli utenti più interessati e propensi alla conversione, che sia l’acquisto o una semplice richiesta di informazioni.

Infine, ad aumentare la notorietà del sito su Google sono anche i backlink, ossia link da siti terzi verso il proprio.

In questo caso, è utile attuare una strategia di Local link Building con testate giornalistiche locali, partner e associazioni di categoria del territorio e altri siti di impronta local.

4. Local advertising: attivare campagne sponsorizzate

La pubblicità locale è un altro strumento efficace per attirare i clienti locali e aumentare la visibilità sul web.

Attraverso annunci personalizzati a pagamento sui motori di ricerca, come Google e sui canali social, Facebook e Instagram, è possibile geolocalizzare un contenuto pubblicitario e indirizzarlo al target che si trova nelle vicinanze.

Puntando su un target ben geolocalizzato, si possono ottenere buoni risultati anche a fronte di un budget non troppo alto.

In linea generale, quando si fa attività di promozione legata al territorio, bisogna tenere in considerazione:

  • la stagionalità della domanda: la richiesta di un prodotto o servizio potrebbe variare in base al periodo dell’anno o alle caratteristiche del territorio;
  • il target di riferimento: capire a chi rivolgere gli annunci. Ai residenti di una determinata località, a persone che si trovano in zona per turismo o lavoro;
  • gli obiettivi: ogni attività ha obiettivi diversi. Ad esempio si può decidere di voler vendere più prodotti, ricevere contatti, visite al sito, farsi conoscere sul web.  L’importante è che siano obiettivi chiari, misurabili e raggiungibili nel tempo.

5. Social media Marketing per la community locale

I social media, oltre ad essere utilizzati per le campagne pubblicitarie, sono un mezzo fondamentale per tenere vivo il rapporto con la clientela locale.

Video, Stories, Contest, Eventi locali organizzati via social, sono tra le attività che coinvolgono gli utenti e generano la possibilità di creare una community e aiutano l’espansione della tua visibilità online.

Avere una community locale attiva incentiva il passaparola, facendo guadagnare una più ampia visibilità online al tuo business.

6. App di messaggistica: WhatsApp Business e Messenger

WhatsApp Business è la nota app pensata per i proprietari di piccole realtà aziendali. Semplice da utilizzare, permette ai tuoi clienti di collegarsi in tempo reale con i tuoi prodotti o servizi.

Se hai un negozio ti basterà creare un catalogo all’interno dell’app per far conoscere i tuoi prodotti e instaurare facilmente conversazioni.

Inoltre, collegando il profilo di WhatsApp Business alla pagina Facebook della tua attività, potrai pubblicare inserzioni che rimandano al catalogo WhatsApp con un click.

Anche con Messenger (altra app simile a WhatsApp) puoi caricare il catalogo prodotti/servizi e permettere ai tuoi clienti di acquistare direttamente dall’app.

7. Influencer locali

Un’altra soluzione per ampliare la visibilità della tua attività è rivolgersi a influencer locali, chiamati anche micro-influencer. Persone che risiedono in una precisa località, a cui viene riconosciuta una grande competenza e sono in grado di esercitare maggiore influenza sul pubblico.

Indispensabile è creare una strategia che si basi sulla conoscenza del territorio, del settore e soprattutto del target di riferimento.

Se accuratamente scelti, i micro-influencer possono:

  • aumentare la conoscenza della tua attività a livello locale;
  • raggiungere nicchie di utenti altamente interessate al prodotto/servizio;
  • incrementare la credibilità del brand.

Grazie a tutte queste strategie potrai dare una spinta concreta al tuo business e aumentare la tua visibilità online.


Siamo a Ponte San Nicolò, Padova

in viale Germania 7/B
Telefono. +39 049 761908
Email. info@jwebstudio.it

Orari di apertura
Lunedì – Venerdì
8:00 – 12.30 / 14:00 – 18:00


Tranquillo, abbiamo a cuore la tua privacy! Ti assicuriamo che useremo i tuoi dati esclusivamente per rispondere alla tua richiesta di informazioni e non li cederemo mai a nessun altro. Nessuno spam da parte nostra!

Contattaci per una consulenza senza impegno e ti aiuteremo a scegliere la strategia Local più adatta al tuo business.

Scrivici o chiamaci, non vediamo l’ora di conoscerti!


Leggi la nostra Privacy Policy