fbpx

7 Punti di cui tenere conto prima di Creare un Sito Web

Home > Blog > 7 Punti di cui tenere conto prima di Creare un Sito Web

7 Punti di cui tenere conto prima di Creare un Sito Web

Al giorno d’oggi, si sa, possedere un’azienda richiede necessariamente anche la gestione di un sito web che la rappresenti.

Ma non basta ‘avere un sito’, ciò che serve davvero e fa la differenza è avere un sito di successo, professionale, ben progettato ed user friendly.

Qual è la differenza?

Un sito web per funzionare e produrre reddito deve seguire certi standard e criteri, tra cui la professionalità, l’estetica, la velocità e la funzionalità, senza contare che deve avere buoni contenuti ed essere ottimizzato.

Per avere queste caratteristiche (e molte altre), deve essere realizzato da esperti nel settore, come ad esempio le agenzie di web design o professionisti di creazione siti, che sanno quello che fanno.

Il ‘fai da te’ in questo campo, se non si è esperti, può provocare più danni che altro, portandovi a creare un sito fatto male, inutile e che invece che procurarvi clienti, li fa scappare, poiché conferisce alla vostra azienda un’immagine poco professionale.

Il sito web è la vostra vetrina sul mondo, il biglietto da visita, la prima impressione nei confronti di chi naviga online.

Immaginatelo come se fosse la hall di un’azienda, la vetrina di negozio o l’entrata di un ristorante: è il primo impatto che si ha con una realtà aziendale, se fosse caotica, disordinata, con un personale maleducato ad attendervi rimarreste? Tornereste? Ovviamente no, e lo stesso accade con i siti, solo che online il processo è ancora più veloce.


Per approfondire i rischi che si corrono con la realizzazione di siti ‘fai da te’ leggi anche: Siti web: i rischi del fai da te


pianificazione di un sito web aziendale

Fasi principali per la progettazione di un sito Internet

Il sito web è la base di partenza della vostra attività, il modo più veloce per farsi trovare dai clienti, un riferimento per chi cerca informazioni su di voi, un potente strumento per stimolare l’interesse delle persone nei confronti della vostra azienda e comunicare con loro.

Tutti questi vantaggi (e molti altri), si hanno solamente se il sito è ottimizzato, possiede un aspetto professionale ed è realizzato ad hoc, altrimenti si produce esattamente l’effetto contrario.

Un sito, proprio come un’attività, necessita un lavoro di progettazione e pianificazione a monte.

Prima di realizzare un sito aziendale è fondamentale:

1) Avere le idee chiare

Proprio come quando si intende aprire un’attività, anche la realizzazione del sito richiede un disegno chiaro e preciso del progetto che si hai in mente.
Partire con le idee confuse o se si è soci, con idee diverse, può portare solo a perdere tempo per la creazione di un sito che sarà altrettanto caotico per chi lo visiterà.

2) Conoscere i propri obbiettivi

Un sito web non va creato solo perché ‘lo hanno tutti’, o perché ‘è obbligatorio al giorno d’oggi’, bensì lo si apre per raggiungere obbiettivi precisi per mezzo di esso, altrimenti a cosa vi serve?

Provate a pensare perché vi può essere utile creare un sito web, quali risultati vi aspettate di raggiungere grazie ad esso, quali opportunità vi può portare, inoltre, datevi dei tempi, delle scadenze e progettate il modo di ottenere quei risultati.

3) Stabilire un budgetprogettazione di un sito Internet stabilire un budget

Il costo della realizzazione di un sito è relativo a molti fattori tra cui la tipologia di sito, la struttura, chi si occupa di crearlo e soprattutto quanto volete spendere.
Altri costi possono derivare dal mantenimento dello stesso, nel caso non siate voi stessi ad occuparvene, ma un’agenzia o individui terzi, quindi l’attività di pubblicazione nel blog, gli aggiornamenti, il caricamento di prodotti se si tratta di un e-commerce.

Stabilire in anticipo quanto volete investire è importante per monitorare i costi e confrontarli con i benefici futuri, ma anche per stabilire la creazione di una piattaforma idonea alle vostre aspettative in base al budget.

4) Decidere chi seguirà il sito

Questo è un punto cruciale, in quanto molti commettono l’errore di investire in un sito che poi viene abbandonato perché non vi è possibilità di seguirlo, non si ritiene necessario farlo o ancora perché nessuno lo sa fare.

Creare un sito non basta, è necessario lavorarci in maniera costante e con impegno, altrimenti non servirà a nulla l’investimento fatto.

Se non avete intenzione di seguirlo o sapete di non averne il tempo affidate la gestione ad un’agenzia di marketing o prendete in considerazione di assumere qualcuno appositamente, o ancora cercate di capire se all’interno della vostra azienda c’è qualcuno in grado di farlo, altrimenti lasciate perdere in partenza.

Se si tratta di un e-commerce, tenete conto che la gestione sarà più impegnativa, perciò necessiterete di una figura specializzata.

5) Chiarire i valori che identificano l’azienda

Questo punto è importante soprattutto per i contenuti, ma anche per il design e l’immagine che volete comunicare di voi e della vostra azienda attraverso il sito Internet.

Valori e principi su cui si basa l’azienda servono a dare un’identità all’azienda, nonché a fortificare il Brand, sfruttateli per creare contenuti di qualità soprattutto nella pagina di presentazione, ma in generale seguendo una linea unica e coerente per tutto il sito.

Più il vostro sito sarà chiaro e coerente in tutti gli ambiti, più convincerete gli utenti e vi mostrerete affidabili e solidi.

6) Individuare il proprio targetprogettazione di un sito Internet individuazione target

Se la vostra azienda è già nel mercato dovreste avere ben presente quale sia il vostro target e conoscerlo.

In caso contrario stabilite un target esatto prima di avviare la creazione di un sito, perché da questo dipenderà il design del sito, il linguaggio che userete ed i canali di diffusione.

L’individuazione del target serve a comprendere quale tono dare al sito web, rendersi conto di aver sbagliato quando il sito è già avviato potrebbe portare non pochi sprechi di tempo e denaro.

7)  Organizzare servizi e/o prodotti

Altro passaggio cruciale nella pianificazione che precede l’avvio di un’attività molto importante anche per la vostra immagine online.

Che si tratti di un e-commerce o un normale sito web, inserire prodotti, servizi e settore lavorativo è fondamentale per aver successo online.

Un utente che entra nel vostro sito desidera aver chiaro fin da subito di cosa vi occupate, perciò siate più chiari e sintetici possibile: assicuratevi che il menù iniziale sia ben suddiviso e schematico, subito comprensibile senza bisogno di interpretazioni o ulteriori ricerche.

Spiegate bene il settore in cui siete inseriti, quali servizi o prodotti offrite, in quali termini e qualsiasi altro dettagli interessante per i potenziali clienti.


Per approfondire, leggi anche: 5 caratteristiche che non possono mancare al tuo sito web


Fasi-principali-per-la-progettazione-di-un-sito-Internet-


Ti serve aiuto per la realizzazione di un sito aziendale e non sai a chi rivolgerti o di chi fidarti? 
Dall’idea (la tua) allo sviluppo (il nostro), l’obiettivo che ci prefissiamo è di consegnarti un sito internet completo, attrattivo e facile da navigare, in grado di aumentare costantemente visitatori e potenziali clienti.

 

Contattaci per un preventivo gratuito

 

By | 2018-09-06T17:11:56+00:00 14 giugno 2018|Sviluppo siti web|